ambrogina zanzarina sottozero

Ambrogina zanzarina sottozero” è il libro che ho scritto tre anni fa e che ha come protagonista una zanzara.

Mi piace raccontare ai bambini di aver incontrato la zanzarina Ambrogina in una fredda sera di dicembre e da allora siamo diventate amiche inseparabili. I bambini mi guardano e sorridono. Non credono che si possa stringere amicizia con una zanzara perché è un insetto fastidioso. Eppure la storia di Ambrogina è nata proprio così e in questo racconto c’è molta realtà e anche una buona dose dii fantasia.

La storia ha avuto inizio la sera del 7 dicembre 2011, quando, dopo essere stata all’aperto per tutta la giornata, a visitare mercatini natalizi, andai in cucina a preparare qualcosa di caldo. È stato proprio mentre bevevo una tisana che, alzando gli occhi, vidi una zanzara volare sopra la mia testa, e la domanda mi venne spontanea: “Come mai ancora da queste parti? Non fa troppo freddo?

Da quel momento è stato un susseguirsi di idee che si sono accese nella mia testa.

Ambrogina mi assomiglia molto, abbiamo in comune la tenacia. A volte ci facciamo prendere un po’ dallo scoraggiamento, ma, passato il momento, alziamo la testa e andiamo avanti fino a centrare l’obiettivo.

Anche Ambrogina, nella storia, ha un obiettivo: vuole incontrare Babbo Natale.

Ad un passo dalla realizzazione del suo sogno, a causa della sua distrazione, rischia di vederlo sfumare.  La sua volontà e il suo coraggio però la premieranno fino al punto di ricevere una gran bella ricompensa.

Siete incuriositi? Andate a leggere la storia; è adatta ai bambini dai 3 ai 6 anni e ci sono anche bellissime pagine da colorare.

Questo libro è stato pubblicato dopo due anni da quando lo scrissi. Quando la storia è piaciuta all’editore e il volume è stato pubblicato, anch’io come Ambrogina, ho ricevuto una ricompensa che non avrei mai immaginato: il consenso del pubblico che amo, quello dei piccoli. Come la mia zanzarina, sono andata oltre ogni aspettativa. Quindi, perseguite sempre i vostri obiettivi con coraggio e determinazione.

Marinella Porzio