dalla dimensione oscura alla dimensione natalizia

Dalla dimensione oscura i nostri personaggi piombano nella dimensione natalizia. Non è possibile rinunciare al Natale. L’atmosfera è troppo bella. Noi autrici siamo occupate a gestirli in questa situazione.

(Armidina) – Ehi… psss… Mercurio… mimetizzati meglio con l’albero di Natale. Capisco che siete entrambi verdi, ma stai attento a non farti beccare da Ernesto! 

(Maria Grazia) – Svetlana… non siamo alla festa di Rio dei Marmj. Le fette di panettone non sono maracas. Pietro, siediti nel mezzo tra Emma e Lara. Carla, se vuoi lascia pure indosso gli occhiali da sole. Siete pronti? Ciiiisssss!

CLICK 

A casa Serbellini fervono i preparativi per il Natale. Anche quest’anno Ernesto e Pietro sono ospiti della bella casa milanese di Carla. Per fortuna suo marito sta per rientrare da un lungo viaggio di lavoro e potrà godersi la famiglia e gli amici. È un momento magico e va dedicato a chi si ama. E per i protagonisti di Help Me e per le loro autrici non esiste regalo più bello se non quello di trascorrere del tempo in armonia e allegria con i propri cari. È ora di correre ancora per pochi giorni, dopo potremo rallentare per riprendere la dimensione umana delle cose, dei rapporti con le persone, della vita che spesso ci inghiotte nelle spire della frenesia. Si avvicina il momento della generosità, del dono e della pace. Questo è l’augurio che facciamo a tutti voi e a tutti noi. Buon Natale e Felice anno nuovo.

 (Armidina) – Hai visto che bel gruppo che abbiamo formato? Mercurio sembra si trovi bene nella terza dimensione!

(Maria Grazia) – Per forza! Ha sentito parlare di pranzi e cenoni e non vede l’ora di provare le specialità di Milano.

(Armidina) – Chissà se gli piacerà il panettone.

(Maria Grazia) – Potremmo raccontargli la storia di Ugo, dell’Adalgisa e del Toni da cui pare provenga il nome.

(Armidina) – No, quella l’abbiamo riservata per un altro romanzo che, prima o poi, finiremo… vero?

(Maria Grazia) – Si sì. Le nostre “sale d’attesa” ormai sono affollate di personaggi. Tornando a Mercurio, secondo te li toglie?

(Armidina) – Toglie cosa?

(Maria Grazia) – I canditi e le uvette.

(Armidina) – Secondo me, se non gli togli la scatola, si mangia pure quella!